In questi giorni stiamo assistendo a numerose pubblicità che promuovono il consumo di olio di palma sostenibile.

L’olio di palma è dunque stato assolto? Non rappresenta alcun pericolo per la salute?

palm2
L’olio di palma è un grasso vegetale, derivante appunto dalla palma, che ha però le caratteristiche di un grasso animale: è ricco infatti in grassi saturi, i cosi detti grassi cattivi, quelli per capirci che caratterizzano il burro, lo strutto, la carne rossa, i formaggi.

La letteratura scientifica ritiene i grassi saturi responsabili dell’aumento del rischio di patologie cardio-vascolari. Per questo le linee guida indicano che il consumo di grassi saturi non deve essere superiore al 10% del totale delle calorie introdotte con la dieta e che dovrebbe addirittura essere il più basso possibile.

L’istituto Superiore di Sanità ha stimato che il consumo di olio di palma aumenta in maniera importante l’apporto di grassi saturi, tanto che se il consumo medio di grassi saturi nella popolazione italiana risultava essere dell’11% nel 2005, oggi si stima che questo sia aumentato anche a causa di un sempre maggior consumo dell’olio di palma.

Del resto basta ascoltare bene la pubblicità. Essa infatti recita: “è un olio che non presenta rischi per la salute in una dieta bilanciata”, sottolineando di fatto quanto sia importante seguire una dieta bilanciata se si consuma questo tipo di olio.

L’olio di palma è sempre più presente in alimenti quali merendine, snack, biscotti, fette biscottate, gelati, margarine, prodotti da pasticceria, prodotti da forno dolci e salati.

Cosa significa olio di palma sostenibile?
Con il marchio di sostenibilità si attesta che l’olio di palma è stato prodotto senza un danno eccessivo per l’ambiente o per la società. Questa può essere sicuramente una nobile causa, ma…

olio palma sostenibile
…questo non cambia la composizione dell’olio e la sua elevata presenza in grassi saturi.
Se l’obiettivo della pubblicità è indirizzare la scelta verso un olio di palma sostenibile rispetto ad uno normale siamo d’accordo, ma inevitabilmente il messaggio che passa è che l’olio di palma sia sano e faccia bene alla salute.
Il tutto a scapito dell’olio extravergine di oliva, che invece fa davvero molto bene alla saluteresta assolutamente l’olio da preferire.

Attenzione però: evitare l’olio di palma sottoforma di olio non è assolutamente sufficiente. Prestate dunque attenzione ai prodotti che comprate, leggendo sempre le etichette ed assicurandovi che in quell’alimento non sia presente olio di palma.

Annunci