Il consumo di aceto sembra essere legato ad un migliore metabolismo degli zuccheri.

acetoq
Il consumo di aceto potrebbe abbassare l’indice glicemico del pasto

 

Molti studi hanno evidenziato come l’aggiunta di aceto ad un pasto ricco in carboidrati sia in grado di abbassare la risposta glicemica postprandiale, ovvero di evitare un aumento spropositato della glicemia tipico di un pasto contenente carboidrati ad alto indice glicemico. Condire un piatto, in  particolare ricco in carboidrati, con aceto, aiuterebbe dunque a tenere sotto controllo gli zuccheri nel sangue e potrebbe essere un valido aiuto per le persone affette da diabete di tipo II o con glicemia alta.

Uno studio del 2010 ha concluso che l’aggiunta di aceto è in grado di ridurre la glicemia postprandiale in pazienti affetti da diabete di tipo II quando questo è accompagnato ad un pasto ad alto indice glicemico.

Un recente studio del 2016 ha confermato questa proprietà dell’aceto, sottolineando però come l’effetto sia molto maggiore nei soggetti non diabetici rispetto a quelli con diabete di tipo II.

aceto1.jpg
La quantità giornaliera di aceto non dovrebbe superare i 2 cucchiai

 

Oggi vi sono dunque molte evidenze che provano come il consumo di una modesta quantità di aceto come condimento durante i pasti sia in grado di abbassare l’indice glicemico del pasto e dunque di migliorare la risposta glicemica, ma sono necessari ulteriori studi su larga scala per confermare questa proprietà.

La quantità di aceto consumata non deve comunque essere eccessiva: non bisognerebbe superare i 2 cucchiai al giorno, in particolare per chi soffre di reflusso o di gastrite. L’aceto è inoltre un alimento acidificante e dunque il suo consumo deve essere limitato in tutte le persone.

 

 

Fonti:
– Vinegar reduces postprandial hyperglycaemia in patients with type II diabetes when added to a high, but not to a low, glycaemic index meal, EJCN, 2010.
– Vinegar as a functional ingredient to improve postprandial glycemic control. Human intervention findings and molecular mechanisms. Mol. Nutr. Food Res., 2016
–  Effect and mechanisms of action of vinegar on glucose metabolism, lipid profile, and body weight. Nutr. Rev., 2014.

Annunci